Archivio mensile:febbraio 2006

Quanta ironia in soli 4 metri!

Capita che oggi vado in farmacia e quando esco vedo un vigile, blocco e penna in mano, che fissa con sguardo di ghiaccio un veicolo reo di avere i pneumatici posteriori sulle strisce pedonali. Un signore esce dalla farmacia ed impallidisce già pronto a spiegare. Il vigile non lo ascolta, lo zittisce, gli spiega che la multa ancora non l’ha fatta, ma che da almeno 10 minuti aspetta l’arrivo dell’indisciplinato autista. Insomma, certe cose non si fanno! Sono illegali. Sono immorali!
Il signore, a capo chino e col suo pacchetto di medicinali, ringrazia e, riprendendo a spiegare sotto voce a sè stesso che altro non poteva fare, parte mentre il vigile compiaciuto passa dall’altro lato della strada e quindi ad un’altra macchina che tocca impercettibilmente il bianco della striscia.

Io, a piedi, proseguo per la mia strada e fatti sì e no 4 metri vedo un’auto, lunga circa 4 metri, che copre in pieno un passo carrabile, scivolo per disabili (largo circa 4 metri) nonchè uscita d’emergenza dello stadio comunale .

E penso che sarebbe bello se passasse un altro vigile e gli facesse la multa. E gli togliesse i punti. E magari gli facesse una riga su  quella fiancata bianca e verde. E già che c’è gli spaccasse uno dei lampeggianti sul tetto.

Com’era?

In questo periodo sono un po’ stanca e mi dimentico le cose da un momento all’altro. Per esempio, mi era venuto in mente un post meraviglioso, divertentissimo, probabilmente il più bello mai immaginato, ma poi PUFF! L’ho subito dimenticato.
Pazienza, se volete cominciare a ridere… forse mi ritornerà alla memoria!

Beata innocenza

ilmonello.jpg

Ieri serata babysitter.

Le creature giocano allegre e io porto fuori 10 minuti il cane.

Quando risalgo le scale sento un telefono che squilla ma entrando in casa vengo investita solamente dalle risate delle bimbe. Allora prova a chiedere,
“Mentre ero via ha suonato il telefono?”

e la più piccola:

“Sì… ma sta’ tranquilla: poi ha smesso!”.