Chèvre Chaud

L’insalata chèvre chaud è uno dei miei piatti preferiti anche perché i suoi profumi mi portano subito alla mente la Corsica che tanto amo!
La preparazione di questa insalata varia, in alcuni particolari, da cucina a cucina per cui le indicazioni su come prepararla sono necessariamente di parte e da ritenere scrupolosamente indicative così come le dosi :).

Ingredienti:
Per l’insalata:
Insalate miste (io preferisco la misticanza mista al songino, ma di solito si alterna un’insalata croccante ad una più tenera);
Un bel pomodoro sodo;
Una manciata di olive nere;
Una baguette;
Formaggio di capra semistagionato (in certi supermercati vendono dei medaglioni, talvolta con leggera panatura, apposta per questa preparazione). Calcolare un paio di medaglioni a persona ma tutto dipende dalle dimensioni del bûche de chèvre di partenza :D;
Due cucchiai di mandorle a lamelle o di pinoli;
Mezza mela Granny Smith (facoltativa);
Due cucchiaini di miele (facoltativo).

Per la vinaigrette:
Un cucchiaio di aceto balsamico;
Due cucchiai di olio evo delicato;
Un cucchiaino di senape;
Scorza d’arancia e di limone grattugiata;
Sale e pepe;
Origano/basilico/spezie provenzali (facoltativo) .

1) In una padella dal fondo spesso tostare bene le mandorle o i pinoli e poi mettere da parte a raffreddare.
2) In una ciotola sbattere bene con la forchetta l’olio, l’aceto, la senape, il sale e pepe e le eventuali spezie a piacere.
3) Tagliare il pane fette (qualcuno lo imburra o cola un filo di olio e origano o ancora sfrega un po’ di aglio a mo’ di bruschetta…) e poi il formaggio a rondelle, adagiare la fetta di formaggio sul pane e passare al forno per farlo “squalgliare”.
4) In un piatto di portata allargare bene l’insalata, il pomodoro tagliato a rondelle sottili, le olive nere e qualche cubetto di mela*.
5) Versare la vinegrette.
6) Adagiare i crostini al formaggio ben caldi (se si usa il formaggio impanato, servire il pane caldo a parte).
7) Colare a filo sul formaggio un po’ di miele.
8 ) Sparpagliare le mandorle o i pinoli.

Servire subito!

*Un’alternativa in più: Seguire i punti 1) e 2). Tostare il pane sulla piastra ed eventualmente insaporire. Fondere il formaggio nella padella usata per le mandorle. Seguire il punto 4) ma anziché tagliare la mela a cubetti eliminarne il torsolo e tagliare delle rondelle non troppo sottili.
In una padella sciogliere il miele col limone e passare per qualche minuto a fiamma viva le mele poi, una volta preparato il piatto con l’insalata condita con la vinaigrette, adagiare la rondella di mela caramellata e sopra disporvi il formaggio caldo e le mandorle. Servire il pane a parte.

Ancora un’alternativa? Invece del pane tostato o della mela, come base del formaggio si potrebbero usare delle patate sauté, ben calde e croccanti. Con un’insalata così però poi il pane d’accompagnamento non dovrebbe comunque mancare.