Voilà la gaufre!


Allora ho detto “Io avrei proprio voglia di una gauffre e saprei pure dove trovarne una buona buona”. Ed è stato così che, anziché andare in Spagna, abbiamo girato la macchina verso nord e siamo andati a Bruxelles.
Questo l’anno scorso.
Ieri mi è stato gentilmente regalato un ferro da gaufres.
Non escludo che i due eventi siano collegati, comunque l’ho già provata e sono anche molto soddisfatta del risultato. Per chi fosse interessato, ecco la ricetta:

Ingredienti per circa 6 gaufres:

130 gr. di farina 00
2 uova
70 gr. (più quello per il ferro) di burro a temperatura ambiente
20 cl di latte intero
50 gr. di zucchero semolato
30 gr. di zucchero a velo vanigliato
1 pizzico di bicarbonato
1 scorza di limone grattugiata
4-5 gocce di acqua di fiori d’arancio
1 pizzico di sale

Preparazione:
Sbattere il burro con lo zucchero semolato e quello vanigliato. Quando diventa spumoso aggiungere i tuorli, uno per volta e poi il latte, la farina, il bicarbonato, la scorza di limone e l’acqua ai fiori d’arancio.

Montare gli albumi a neve ben soda con un pizzico di sale ed incorporarli molto delicatamente – con un movimento dal basso verso l’alto – alla pastella.

Scaldare il ferro sul fornello, ungerlo col burro su entrambi i lati e poi versarvi sopra due cucchiaiate dell’impasto. Fare cuocere per un paio di minuti girando il ferro ma senza aprire. Poi verificare la cottura, appena pronta servirle con zucchero a velo o gelato o nutella o marmellata o panna o…

In Belgio ricordo che usavano un impasto diverso, più sodo e simile ad una pasta da pane. Qualcuno ne sa qualcosa?

3 pensieri su “Voilà la gaufre!

  1. ROSELLA

    CIAO, GRAZIE PER LA RICETTA, MA IO STO CERCANDO IL FERRO E NON RIESCO A TROVARLO. PUOI AIUTARMI? TU DOVE L’HAI COMPRATO?
    GRAZIE

  2. surreale Autore articolo

    Ciao! Scusa il ritardo. Io l’ho trovato in un mercatino, ma si possono trovare in negozi di casalinghi ben forniti o su intenet, anche su ebay.

I commenti sono chiusi.